Review

MD
June 2003

Pleyel: Integrale dei Concerti per violoncello e orchestra

P. Szabó, violoncello, Erdődy Chamber Orchestra, Dr. Z. Szefcsik
Hungaroton HCD 32067 (2 CD)

Come tanti compositori provenienti dall’impero austro-ungarico anche Ignace Pleyel (1757-1831) ebbe una vita movimentata. Dopo qualche anno al servizio degli Erdődy come maestro di cappella, decise di imboccare la strada della libera professione trasferendosi prima a Londra, per tentare fortuna con l’impresariato musicale, quindi a Parigi dove aprì una casa di edizioni musicali (la prima a pubblicare partiture tascabili) ed una fabbrica di pianoforti (ancora oggi assai apprezzati). Il commercio non lo tenne però lontano dalla composizione: la sua produzione è forte di ben 58 Sinfonie e un paio di Opere.
Tra le pagine dedicate ad organici diversi, brillano questi deliziosi Concerti per violoncello, scritti negli ultimissimi anni del ‘700, che si fanno ben apprezzare per la sobrietà del costrutto e la briosità dello spirito. Bravo Péter Szabó che, con un certo gusto e con indiscusso virtuosismo, riporta alla luce queste pagine pressoché dimenticate. Buona, anche se non scevra da qualche pesantezza, la prestazione dell’orchestra diretta da Zsolt Szefcsik.

Péter Szabó cellist, conductor, music editor
Péter Szabó's recordings are available on Amazon.com: